Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

popupcookie

Impianti in Italia

Il Gruppo Axpo ha realizzato un importante piano industriale per dotarsi di capacità produttiva anche in Italia, grazie sia alla realizzazione diretta di impianti produttivi, sia all’acquisizione della produzione da impianti di società terze.

Il parco centrali di cui dispone Axpo in Italia, costituisce uno tra i più grandi investimenti nella realizzazione di nuove centrali (circa 1,5 miliardi di euro), ma anche un elevato sforzo tecnologico nell’ambito dell’efficienza energetica e del contenimento dell’impatto ambientale.

I siti produttivi italiani sono inquadrati come singole società operative.Axpo dispone in Italia di un parco centrali a ciclo combinato per una potenza installata di 1.800 MW (valore relativo alla quota di Axpo). Ciascun impianto a ciclo combinato ha 760 MW di potenza disponibile. Attualmente sono in funzione:

  • Calenia Energia (85% quota Axpo) a Sparanise (CE)
  • Rizziconi Energia (100% quota Axpo) a Rizziconi (RC) 
  • SEF (49% quota Axpo) a Ferrara (FE)

Nell'ambito delle energie rinnovabili, Axpo, attraverso la società WinBis Srl, segue la gestione operativa del parco eolico CER (Consorzio Energie Rinnovabili) da 66 MW in provincia di Avellino. Inoltre Axpo si è resa protagonista di accordi pluriennali per la commercializzazione dell'energia generata da fonti rinnovabili: il portafoglio italiano Axpo ad oggi comprende 230 MW di generazione eolica e 240 MW da produzione solare.

Scarica le brochure degli impianti
PDF
PDF
Condividi
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google+ Icon
  • Print Icon

Recommend