Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

popupcookie

Emma e il mistero del catino di cristallo

Innovazione tecnologica e digitalizzazione nell'ambito del progetto Smart EMMA

Raccondo dedicato a FabLab e Maker

Al movimento dei Fab Lab e dei Maker (artigiani digitali) è dedicato il racconto "Emma e il mistero del catino di cristallo" che raccoglie, nella duplice forma narrativa e informativa, una serie di spunti e osservazioni sul fenomeno stesso e sui più ampi processi economici che anticipa o interpreta.

Questa iniziativa editoriale si affianca a una gara tecnologica internazionale (Smart EMMA - Energy Monitoring & Management Applications) che vede protagonisti proprio i Fab Lab e che ha come tema l’energia.

Abstract

Cosa c'è dietro al criptico messaggio trasmesso da un anonimo hacker al Fab Lab di Lucca? Chi sono i misteriosi uomini che, occultati tra la folla, seguono le mosse di Emma e dei suoi amici? Perché si perdono nei sotterranei di Genova? Che c'entra la leggenda del Sacro Graal con la stampante 3D del laboratorio? Il mondo dei Maker si intreccia con misteri e antiche reliquie, mentre la moderna tecnologia digitale rilegge i simboli degli antichi ordini cavallereschi. Con un finale che nessuno è riuscito a prevedere. Nemmeno il saccente e ieratico Maestro della setta.

Leggi la prefazione del racconto

di Jean Michel Molennaar

Co-Fondatore di Fab Economy e Direttore di Fab Connections,  l’organizzazione che promuove lo sviluppo dei laboratori indipendenti e della cultura dell’open source tecnologico.

Leggi la postfazione del racconto

di Antonio Sileo

Ricercatore IEFE-Università Bocconi, direttore dell’Osservatorio Innov-E sull’innovazione energetica dell’I-Com, Istituto per la Competitività, pubblicista ed editorialista della Staffetta Quotidiana.

Disponibile su Amazon

“Emma e il mistero del catino di cristallo” è anch’esso un progetto condiviso e sviluppato a più mani coerentemente ai temi trattati nel testo e negli approfondimenti.

Il racconto è stato scritto da Paolo Ghelfi (curioso giornalista con esperienze nel settore dell’energia e del web), curato da Federico Platania (brillante scrittore con la passione per Samuel Beckett) e illustrato da Corrado Mastantuono (talentuoso e poliedrico artista).

Illustrazioni di Corrado Mastantuono

Condividi
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google+ Icon
  • Print Icon

Recommend