Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

popupcookie

"Marta non è ancora spacciata"

Che motivo ha l’autocrate siberiano Rutin per prendere di mira Matteo, innocuo professore dell’Università della Bassa Etruria?
Forse c’entra qualcosa col fatto che Marta, sua figlia, aiuta il fidanzato Igor a costruire un catalizzatore che riesce a produrre energia? Non bastavano gli aquiloni stratosferici, gli impianti eolici elettrostatici, il solare a superconcentrazione a garantire l’energia che ere prima si produceva in centrali tradizionali? [...]

L'autore
Michele Governatori, marchigiano del 1972, ha dedicato tutta la sua vita professionale all’energia da quando, dopo una laurea in Economia Politica nel ‘96, è stato ammesso alla Scuola Superiore Enrico Mattei dell’Eni. Da dieci anni lavora in Axpo Italia dove oggi è responsabile degli Affari Istituzionali e Regolamentari.
Questo volume per Governatori segna quindi un curioso incontro tra il lavoro diurno e quello notturno: lo scrivere narrativa, che in passato ha prodotto romanzi e racconti usciti con editori indipendenti vari tra cui Fernandel e Terre di Mezzo.

Scarica l'eBook nei vari formati 

Axpo sponsor di MARTA

Insieme a SAFE e MAIN, Axpo ha promosso l'iniziativa MARTA

MARTA è un'iniziativa di comunicazione promossa da Axpo Italia e sviluppata dal Centro Studi SAFE con gli studenti del Master in "Gestione delle Risorse Energetiche" insieme a MAIN (Management Innovation), società di consulenza scientifica. Il nome del sito Marta2027, oltre a richiamare l'acronimo del progetto di ricerca, si proietta nel futuro dell'anno 2027 in cui è ambientato il racconto di Michele Governatori.

Condividi
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google+ Icon
  • Print Icon

Recommend