Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

popupcookie

Gestione del portafoglio energetico

Active Portfolio Management

Attraverso la gestione attiva del portafoglio di approvvigionamento (Active Portfolio Management) il Cliente grande consumatore di energia non è più un soggetto passivo di un contratto gestito da terzi ma diventa parte attiva sul mercato, titolare di una porzione di domanda attiva e di conseguenza, seppur indirettamente, un effettivo player del mercato energetico.

Il Cliente diventa un player del mercato energetico

Il cliente di Axpo, debitamente supportato dagli strumenti offerti dal contratto APM, svolge un ruolo importante e dinamico, riducendo i rischi derivanti dal tradizionale e ormai obsoleto approccio di concentrazione della copertura del portafoglio in un unico istante durante l'anno.
Il contratto di Active Portfolio Management è in effetti un "contenitore" di possibili formulazioni contrattuali a cui il Cliente può accedere per pervenire progressivamente alla struttura definitiva del proprio portafoglio di energia elettrica e di procedure operative che ne consentono l'ottimizzazione.

Il contratto APM prevede:

  • la sottoscrizione di un contratto di tipo "regolazione a PUN", non vincolante fino a quando non siano effettuate coperture a termine
  • la progressiva copertura del portafoglio a condizioni di mercato ritenute economicamente convenienti
  • l'eventuale recesso dal vincolo contrattuale, ovvero la possibile ammissione di un fornitore terzo relativamente alla porzione della fornitura in regime SPOT.
Condividi
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google+ Icon
  • Print Icon

Recommend