Canone RAI

Le rate del canone RAI nella bolletta della luce

Con il decreto 13 maggio 2016, n. 94 il Ministero dello Sviluppo Economico ha introdotto il pagamento del canone RAI nella bolletta dell'energia elettrica dei clienti domestici residenti.

L'importo del canone, ridotto a 100 euro, verrà ripartito in 10 rate mensili da gennaio a ottobre inclusi.
 

Richiesta di esenzione all'Agenzia delle Entrate: ecco cosa fare se non possiedi alcun apparecchio televisivo

L'Agenzia delle Entrate ha predisposto sul proprio sito internet un modello di esenzione Canone TV (dichiarazione sostituiva) da compilare e trasmettere direttamente all’Agenzia delle Entrate stessa.

Scarica il modulo

Termini di presentazione della dichiarazione sostituiva nel 2017:

  • La dichiarazione presentata dal 1° febbraio al 30 giugno esonera dall’obbligo di pagamento per il 2° semestre dello stesso anno;   
  • La dichiarazione presentata dal 1° luglio al 31 gennaio dell’anno successivo esonera dall’obbligo del pagamento per l’intero anno successivo (2018).   

La dichiarazione di non detenzione perde efficacia alla fine di ciascun periodo e va pertanto ripresentata secondo le tempistiche sopra indicate; in caso contrario l’Agenzia delle Entrate procederà a richiedere l’addebito del canone nella bolletta elettrica. 

FAQ su pagamento ed esenzione canone RAI

Chi deve pagare il canone RAI e chi può dichiarare la non detenzione?

L’Agenzia delle Entrate ha predisposto una serie di domande e risposte frequenti sul tema del canone RAI. Per trovare risposta sul tuo caso specifico ti consigliamo di leggere queste FAQ.

Richiesta di esenzione dal pagamento del canone RAI

L'Agenzia delle Entrate ha predisposto un modulo di esenzione Canone TV da compilare e trasmettere direttamente all’Agenzia delle Entrate stessa. La richiesta di esenzione ha validità annuale e va quindi rinnovata.