08.11.2017 | Primo obbiettivo dichiarato da EER rafforzare la concorrenza nei mercati energetici e condizioni di mercato eque per i nuovi operatori

Michele Governatori presidente EER

Michele Governatori, Institutional & Regulatory Affairs Director di Axpo Italia, è stato nominato ieri 7 novembre 2017, presidente di EER la nuova associazione dei venditori indipendenti di energia appena presentata presso il Parlamento Europeo. 

Rafforzare la concorrenza nei mercati energetici e condizioni di mercato eque per i nuovi operatori che offrono soluzioni tecnologiche e servizi.

Questo il primo obbiettivo dichiarato da EER.

Ulteriore scopo dell’associazione sarà difendere gli interessi del mercato e della concorrenza nell’energia a livello comunitario a vantaggio dei clienti e dell’innovazione tecnologica.

I soci fondatori di EER, sono AIGET – Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Trader, insieme ad ACIE (Spagna), AFIEG (Francia), BNE (Germania) ed Oberoende Elhandlare (Svezia).

La nomina di Governatori è avvenuta all’interno della conferenza SHAPING THE FUTURE OF THE ENERGY MARKET a Bruxelles. Presenti tra gli altri Anna Colucci, Capo Unità DG Energia della Commissione Europea, Patricia de Suzzoni, Responsabile Customers & Retail Markets Working Group del Consiglio Europeo dei Regolatori dell’Energia e Guido Bortoni presidente dell’Autorità italiana dell’energia.

Un segno di autorevolezza e leadership dell’industria italiana indipendente dell’energia nel dibattito presso le istituzioni europee, in una fase in cui il completamento del mercato unico è fondamentale per fornire il massimo dei vantaggi ai clienti, come afferma il neo presidente EER Michele Governatori:

“Finora è mancata una voce forte che esprimesse le esigenze dei rivenditori indipendenti di energia a livello europeo. Dobbiamo rafforzare la concorrenza nei mercati dell'energia europei e raggiungere condizioni di mercato eque per i nuovi operatori che offrono soluzioni energetiche e di servizi. Venti anni dopo la liberalizzazione i risultati positivi non mancano, soprattutto nei mercati all’ingrosso, ma ci sono anche alcuni punti critici ricorrenti, come la mancanza di un effettivo unbundling tra attività di monopolio e mercato. Auspichiamo la crescita del nostro network per promuovere soluzioni competitive e trasparenti”.

Pilastro essenziale per la realizzazione di un sistema energetico efficiente in Europa è la piena liberalizzazione dei mercati dell'energia. EER ha tracciato dei principi-chiave per ottenere questo obiettivo.
Innanzitutto occorre una reale concorrenza a livello nazionale ed europeo e in questo senso l’associazione pone l’accento sull’unbundling (per evitare che i monopoli estendano la propria influenza fino a frenare la concorrenza nei settori competitivi), sulla liquidità del mercato (essenziale per favorire trasparenza e l’hedging) e sull’accesso di generazione, storage e domanda in particolare ai servizi di bilanciamento sulla base delle effettive prestazioni fornite. Dovrebbero poi essere eliminate dalle bollette tutte le componenti non legate all’energia. Tenendo sempre presenti principi generali quali: rispetto degli obiettivi di decarbonizzazione, completamento dell’integrazione dei mercati europei, remunerazione delle reti con soluzioni più efficienti.

“AIGET ha avviato un anno fa circa il disegno di creare un’associazione europea per svolgere il proprio compito istituzionale anche a Bruxelles”, conclude il Presidente AIGET Massimo Bello, “Siamo enormemente soddisfatti di aver promosso quest’iniziativa facendole muovere i primi passi e portando un nostro candidato alla presidenza. La liberalizzazione dell’energia è un percorso complesso, ci occorre sostegno anche dall’Europa”.

Le altre notizie

Axpo Italia: inaugurate a Roma le prime stazioni di ricarica pubbliche

Scopri di più

Axpo firma in Romania un importante PPA per il più grande parco eolico onshore d’Europa

Scopri di più

Axpo incrementa il risultato operativo a CHF 515 milioni

Scopri di più

Axpo e ABB: nuova alleanza per lo sviluppo dell’idrogeno in Italia

Scopri di più