08.10.2021 |

Il più grande impianto fotovoltaico delle Alpi in Svizzera produce la sua prima elettricità

Share


Il pionieristico progetto AlpinSolar segna oggi un importante traguardo: la generazione della prima elettricità dall'impianto fotovoltaico situato a 2.500 metri sul livello del mare, sulla diga di Muttsee.
Simonetta Sommaruga, Ministra svizzera dell'Energia, ha raggiunto i principali rappresentanti di Axpo, IWB e Denner durante un evento per celebrare l'occasione.

Con la costruzione ormai ad uno stato avanzato, il progetto AlpinSolar ha prodotto oggi la sua prima energia. L’evento di celebrazione del traguardo, ha visto la partecipazione dei partner Axpo e IWB, cui si è unita Denner, la catena di supermercati che acquisterà l’energia prodotta. La posa di questa prima, importantissima pietra miliare del progetto, si è tenuta nel villaggio di Linthal, nel cantone di Glarona, dove a dare il benvenuto agli ospiti è stato il Presidente di Axpo Tom Sieber che ha così commentato: “Con AlpinSolar raggiungiamo un importante risultato evidenziando la nostra capacità di dare vita a progetti davvero pioneristici. C’è ancora del lavoro da fare, ma oggi è giusto festeggiare questo primo successo”.

La Ministra svizzera dell’Energia Simonetta Sommaruga ha elogiato il progetto: “Negli ultimi dieci anni è stato investito troppo poco nella produzione di elettricità per il nostro Paese. Ci si è focalizzati principalmente sull’import. Ma non possiamo contare su quello. Abbiamo bisogno velocemente di più elettricità domestica. Il nuovo impianto fotovoltaico Alpino è la prova della volontà di investire nell’espansione delle energie rinnovabili in Svizzera – e quindi di rafforzare la nostra sicurezza nell’approvvigionamento”.

Durante un panel di discussione che ha fatto seguito alla celebrazione, cui hanno preso parte Sommaruga, il CEO di Axpo Christoph Brand, il CEO di IWB Claus Schmidt e il CEO di Denner Mario Irminger, è stato rimarcato quanto sia urgente il bisogno di progetti come quello di AlpinSolar. Se un Paese come la Svizzera vuole realizzare la transizione energetica, sono necessarie ulteriori capacità produttive da fonti rinnovabili, soprattutto in inverno. Tuttavia, progetti simili devono affrontare notevoli sfide. Gli investitori hanno bisogno di un processo di approvazione più semplice e veloce e di incentivi che rendano la costruzione di grandi impianti economicamente redditizi.

“Si tratta di un progetto nazionale, legato al contesto svizzero, che però credo debba ispirare l’evoluzione nel modo di concepire le rinnovabili a livello internazionale e in tutti i Paesi in cui Axpo opera, Italia compresa. Ha commentato Simone Demarchi, Amministratore Delegato di Axpo Italia. “Dimostra che, con la certezza del ritorno sugli investimenti, anche i progetti apparentemente più ambiziosi sulle rinnovabili sono possibili e che Axpo ha il know-how adeguato a realizzarli. D’altro canto sostiene una volta in più come gli accordi di lungo termine PPA siano uno strumento fondamentale per la sostenibilità delle aziende e contribuiscano concretamente alla transizione energetica di un Paese. Speriamo che presto anche in Italia possano vedere la definitiva affermazione, anche contando sul sostegno pubblico di semplificazione dei permessi che oggi rappresenta ancora un ostacolo”.

Tanta energia solare - anche in inverno

Situato sulla parete della diga di Muttsee della centrale di pompaggio di Limmern, a 2.500 metri sul livello del mare, l'impianto solare da 2,2 megawatt produrrà circa 3,3 milioni di chilowattora di energia elettrica all'anno. Sulla parete della diga, che è orientata in modo ottimale verso sud, sono stati installati circa 5.000 moduli fotovoltaici. Grazie alla sua posizione alpina, l'impianto fornirà circa il 50 per cento della sua produzione durante il semestre invernale. La costruzione avrebbe dovuto essere completata quest'autunno, ma il maltempo e i ritardi nelle catene globali di fornitura ne hanno rallentato i progressi. L'impianto sarà pienamente operativo nell'agosto 2022. Le aziende energetiche partner Axpo e IWB stanno lavorando alla costruzione dell’impianto, mentre la più grande catena di supermercati discount svizzera Denner, acquisterà l'energia solare alpina per 20 anni attraverso un accordo di acquisto di energia (PPA).


Immagini e video della costruzione sono disponibili qui www.alpinsolar.ch

Le altre notizie

Axpo: nuovo impianto per la produzione di idrogeno verde nella cittadina svizzera di Brugg

Scopri di più

“Energie”: un anno di sport Italiano raccontato per Axpo Italia dagli scatti di Stefano Guindani

Scopri di più

Axpo Italia presenta il profilo di sostenibilità

Scopri di più