06.12.2017 | “Quale mercato elettrico?”, saggio con il quale l'autore aggiorna la sua analisi sul processo di liberalizzazione del mercato elettrico

Presentato il nuovo libro di G.B. Zorzoli sul mercato elettrico

“Quale mercato elettrico?” è il provocatorio titolo del libro di G.B. Zorzoli presentato il 5 dicembre scorso presso la sede del Gestore Servizi Elettrici a Roma e che Axpo Italia ha promosso nella sua realizzazione e sostenuto nella pubblicazione. Alla presentazione del libro sono intervenuti, tra gli altri, Guido Bortoni Presidente Autorità per l'Energia Elettrica, Gas e Sistema idrico, Francesco Sperandini Presidente GSE e Carlo Di Primio Vice Presidente dell’Associazione Italiana Economisti dell’Energia. Salvatore Pinto Presidente di Axpo Italia è intervenuto nel dibattito che ha fatto seguito l’intervista all’autore.

Con questo saggio G.B. Zorzoli aggiorna la sua analisi sul processo di liberalizzazione del mercato elettrico fornendone una lucida disamina e un vivace stimolo al dibattito. Il testo ripercorre la storia del settore nei sui sviluppi tecnologici, normativi, e organizzativi fino alle più recenti evoluzioni.

Dall’analisi della contraddizione tra un mercato concepito per una produzione elettrica centralizzata e la crescita della generazione distribuita emergono indicazioni delle possibili alternative per una sua riforma e dei mutati ruoli dei principali operatori.

Le altre notizie

Classifiche Energy Risk 2021: Axpo ancora una volta tra i migliori energy trader del mondo

Scopri di più

Axpo lancia un’iniziativa sull’idrogeno in Svizzera

Scopri di più

AESI: vinta la gara per un innovativo impianto di trigenerazione

Scopri di più

Idrogeno, accordo tra Axpo Italia e RINA

Scopri di più

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le preferenze rilevate attraverso la tua navigazione nel Sito. Continuando la navigazione, acconsenti all’utilizzo di questi cookies. Per opporti a tale trattamento e per avere maggiori informazioni, leggi la nostra Informativa Privacy.